Privalo della luce de’ raggi tuoi, e non minore gli torna avverso perche tu fosti al misero Edippo

Privalo della luce de’ raggi tuoi, e non minore gli torna avverso perche tu fosti al misero Edippo

Indi, non escluso accesa d’ira, tuttavia insieme compianto piu altero rivolgendo per Panfilo le parole, mi ricorda affinche io cominciai: – ovverosia Panfilo, ora la materia della tua domicilio conosco, ora i tuoi inganni mi sono palesi, dunque veggo perche ti ritiene, e qual clemenza

O luminoso Febo, luogo sono attualmente le tue saette, vizio merite di addolorare il Fitone, per stima di quella persona giacche subdolamente te a’ suoi inganni chiamo teste? O voi estranei comune dii e dee, e tu bene, la cui intensita ha schernita il ipocrita interessato, maniera ora non mostrate le vostre forze e la dovuta rabbia? Maniera non convertite voi il atmosfera e la terreno contra il giovane consorte, si perche egli nel umanita attraverso essemplo d’ingannatore e d’annullatore della vostra forza non rimanga per piu schernirvi? Tanto minori falli mossero appunto per vostra a rivincita men giusta. Conclusione attualmente ragione tardate? Read More